Procedura di riconoscimento di sentenze italiane a New York

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Una sentenza di condanna al pagamento di una somma di denaro può essere riconosciuta ed eseguita anche fuori dei confini nazionali. In questo articolo si discuterà brevemente la procedura di riconoscimento di una sentenza italiana nello Stato di New York.

Lo stato di New York e il riconoscimento delle sentenze straniere

Lo Stato di New York e altri 30 stati americani hanno adottato la “Uniform Foreign Money Judgments Recognition Act1 (o “UFMJA”), una legge sul riconoscimento delle sentenze straniere.

New York è un foro generoso per il riconoscimento delle sentenze straniere 2. L’articolo 53 del “Civil Practice Law and Rules” 3 (o “CPLR”), ovvero il codice di procedura civile, consiste nella versione di New York della UFMJA, e prevede che una sentenza straniera passata in giudicato 4 possa rendersi esecutiva nello Stato di New York.

L’esecuzione di una sentenza estera può essere perseguita con una procedura sommaria ai sensi dell’articolo 3213 del CPLR, chiamata “Motion for Summary Judgment in Lieu of Complaint”.

Questa procedura per giudizio sommario è predisposta al solo fine di verificare la validità della sentenza estera, mentre non è prevista una nuova fase istruttoria o discussione nel merito della controversia. In alternativa, la domanda può essere proposta in Corte Federale, se la sentenza di condanna è per almeno l’equivalente di 75.000 dollari.

Perché si possa procedere ai sensi dell’articolo 3213, sarà necessario che il tribunale abbia giurisdizione sul convenuto, e che il procedimento gli sia notificato secondo le norme di rito 5. In altre parole, può essere chiesto il riconoscimento di una sentenza italiana nei confronti di un privato o azienda che siano domiciliati a New York.

Solo sentenze estere che ordinano il pagamento di somme di denaro possono essere riconosciute a New York. Sono quindi escluse, per esempio, sentenze riguardanti ingiunzioni, controversie riguardanti proprietà immobiliari, o sentenze emesse in procedimenti penali.

Inoltre, una sentenza straniera non sarà riconosciuta o eseguita nello Stato di New York se:

  1. la sentenza è stata resa in un sistema giudiziario dove non ci sono tribunali imparziali;
  2. il sistema o le procedure giudiziarie non sono compatibili con le norme costituzionali americane (“Due Process”);
  3. il tribunale straniero non aveva giurisdizione sul convenuto 6.

Vincoli e discrezionalità al riconoscimento

I tribunali di New York hanno la discrezione di accettare o meno la base giurisdizionale di un’azione per il riconoscimento di una sentenza estera.

Tuttavia, la giurisdizione deve essere necessariamente accettata nei seguenti casi:

  1. la notifica al convenuto era avvenuta personalmente nello Stato estero;
  2. il convenuto si era costituito volontariamente nel giudizio, tranne che per il limitato scopo di contestare la giurisdizione del tribunale;
  3. prima del giudizio, il convenuto aveva accettato la giurisdizione del tribunale straniero (per esempio, in una clausola contrattuale di scelta del foro competente);
  4. il convenuto era domiciliato nello Stato estero al momento dell’iscrizione della causa o, in caso di una persona giuridica, aveva la sede principale si trovava nello Stato estero;
  5. il convenuto aveva una filiale o ufficio di rappresentanza nello stato estero, e la controversia riguardava affari fatti tramite quella filiale o ufficio; o
  6. la causa riguardava l’operazione di un autoveicolo o aeroplano da parte del convenuto nello stato estero 7.

I tribunali di New York hanno invece la discrezione di rifiutarsi di eseguire una sentenza straniera quando:

  1. il tribunale straniero non aveva giurisdizione sulla causa;
  2. il convenuto non era stato propriamente notificato del procedimento;
  3. la sentenza era stata ottenuta con mezzi fraudolenti;
  4. la domanda su cui si basava il giudizio è ripugnante ai principi giuridici di New York;
  5. la sentenza è in conflitto con un altra sentenza passata in giudicato;
  6. il procedimento dinanzi al tribunale straniero era avvenuto in contravvenzione di un espresso accordo tra le parti in base al quale la controversia doveva essere risolta in altri modi (ad esempio tramite arbitrato); o
  7. il tribunale straniero era un foro seriamente inconveniente al convenuto (“forum non conveniens”), se la base della giurisdizione del tribunale era solo basata sulla notifica personale al convenuto.

Una volta riconosciuta a New York, una sentenza estera sarà equiparata a una qualsiasi altra sentenza di New York; la conseguenza è che dovrà essere poi riconosciuta anche in altre giurisdizioni americane.

I termini prescrizionali dello Stato di New York

A New York, la prescrizione per l’esecuzione di una sentenza civile di condanna è di venti anni 8.

Dunque, anche sentenze italiane soggette al termine prescrizionale decennale possono essere riconosciute ed eseguite a New York.


  1. 13 U.L.A. 149 (1986).
  2. Vedi CIBC Mellon Trust Co. v. Mora Hotel Corp., N.V., 100 N.Y.2d 215 (2003).
  3. P.L.R. § 5301.
  4. P.L.R. § 5302.
  5. La notifica al convenuto deve avvenire in conformita’ al C.P.L.R. o alla Convenzione dell’AIA. Vedi Imax Corp. E-City Entertainment (I) Pvt. Ltd, 2014 N.Y. Slip. Op. 31710(U) (Sup. Ct., N.Y. Cty., July 2, 2014).
  6. P.L.R. § 5304(a).
  7. P.L.R. § 5305(b).
  8. P.L.R. §211(b).
Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Per favore, inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.