Lite temeraria: Cassazione chiarisce gli oneri probatori per la domanda ex art. 96 c.p.c.

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Chiarite recentemente le condizioni di ammissibilità della domanda di condanna per responsabilità aggravata, la Suprema Corte di Cassazione con la sentenza della sezione III del 5 marzo 2015, n. 4443 si è nuovamente pronunciata in tema di responsabilità aggravata prevista all’art. 96 c.p.c., individuando gli oneri probatori in capo alla parte che avanzi la domanda di condanna per lite temeraria nei confronti della sua controparte.

L’art. 96, primo comma, c.p.c. prevede che “Se risulta che la parte soccombente ha agito o resistito in giudizio con mala fede o colpa grave, il giudice, su istanza dell’altra parte, la condanna, oltre che alle spese, al risarcimento dei danni, che liquida, anche d’ufficio, nella sentenza”.

Nella sentenza in commento è stato, in primo luogo, ribadito che la condanna per lite temeraria presuppone la totale soccombenza della parte in relazione all’esito del singolo grado di giudizio. In secondo luogo, la Corte di Cassazione ha ritenuto che la parte che avanzi siffatta domanda è tenuta a dedurre e a provare non soltanto la concreta ed effettiva esistenza di un danno in conseguenza del comportamento processuale della controparte, ma anche la ricorrenza, in detto comportamento, del dolo o della colpa grave.

E’ stato altresì chiarito che per “colpa grave” rilevante ai fini di specie, deve intendersi la consapevolezza o l’ignoranza derivante dal mancato uso di un minimo di diligenza, della infondatezza delle tesi esposte in giudizio e/o del carattere irrituale o fraudolento dei mezzi adoperati per agire o resistere nella controversia.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
Nata nel 1988. Avvocato presso lo Studio Salvini Escalar. Iscritta all'albo del foro di Roma dal 2015. Laureata con il massimo dei voti in Diritto Civile con una tesi sulla c.d. nullità virtuale con il prof. Cesare Massimo Bianca. Specializzata in Diritto Tributario e Amministrativo. Autrice e Cofondatrice di GiuriCivile.it. Nel tempo libero violinista.

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Per favore, inserisci qui il tuo nome

19 − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.