Rassegna giurisprudenziale dell’8 maggio 2024

Questa rassegna giurisprudenziale si propone di esaminare le principali novità delle sentenze e ordinanze della settimana.

Clausola Euribor: analisi sulla validità dei contratti di mutuo

La sentenza n. 12007 del 2024 della Sezione Terza Civile della Corte di Cassazione ha rappresentato un momento significativo nella giurisprudenza relativa ai contratti di mutuo con clausole Euribor. Questa decisione ha chiarito aspetti cruciali riguardanti la validità di tali clausole e le circostanze in cui possono essere considerate nulle o parzialmente nulle.

Clicca qui per approfondire 

Contestazione dei compensi per onorari: le linee guida

La sentenza n. 11657 del 2024 della Corte di Cassazione ha delineato un principio di diritto fondamentale riguardante la contestazione dei compensi per onorari. In particolare, la Corte ha sottolineato che un ricorso non è ammissibile se non specifica chiaramente una presunta violazione della tariffa legale, indicando sia le fasce massime che quelle minime.

Clicca qui per approfondire

Clausola penale e tutela del consumatore: rinvio alla CGUE

Nell’ordinanza interlocutoria n. 11174 del 2024, i giudici della II Sezione Civile della Corte di Cassazione hanno sollevato un rinvio pregiudiziale alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea (CGUE) per valutare l’applicabilità e la correttezza della clausola penale in relazione alle disposizioni del Codice del Consumo.

Clicca qui per approfondire

Procedura accelerata e sospensione nei ricorsi per protezione internazionale

La sentenza delle Sezioni Unite Civili n. 11399 del 2024 affronta una questione fondamentale riguardante il rapporto tra la procedura accelerata e la sospensione automatica del provvedimento di manifesta infondatezza emesso dalla Commissione Territoriale per la Protezione Internazionale.

Clicca qui per approfondire

 

Corso di formazione – Processo penale: opportunità e insidie alla luce del Correttivo Cartabia

Il corso di formazione approfondisce le modifiche introdotte alla giustizia penale dalla Riforma Cartabia, offrendo un’analisi pratica e puntuale delle questioni controverse. Diviso in tre sessioni, il corso copre alcuni aspetti relativi alle  indagini preliminari, l’impugnazione di merito e il giudizio di primo grado. Gli incontri offrono anche l’opportunità ai partecipanti di porre domande e di partecipare attivamente alla discussione.

SCRIVI IL TUO COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Per favore, inserisci qui il tuo nome

due + diciassette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.